L'I.T.I. "E. FERMI", sorto nel 1973 come sezione staccata dell'Istituto "S. Altamura" di Foggia, ha poi acquisito l'autonomia giuridica nell'anno scolastico 1977/78, in seguito alla riforma di riordino degli istituti tecnici con 16 classi, 266 alunni e un indirizzo di studio in "Meccanica".
Nell'anno scolastico 1995/96 ha attivato il progetto "SIRIO", un corso di istruzione serale per studenti lavoratori.
Attualmente l'Istituto comprende 13 classi mattutine con 253 alunni, di cui 10 alunne e 6 classi del Serale con 126 alunni, di cui 25 alunne per un totale complessivo di circa 379 alunni.

Dal 1° settembre 2010 il percorso dell’Istituto Tecnico Industriale è confluito nel settore tecnologico con i seguenti indirizzi:

- “Meccanica, Meccatronica ed Energia” - Articolazione: “Meccanica e meccatronica”

  • - “Elettronica ed Elettrotecnica” - Articolazione: “Elettronica”
  • - “Sistema Moda” - Articolazione: “Tessile, abbigliamento e moda”

    Gli studi del triennio del vecchio ordinamento comprendono per l’a.s. 2013/2014 solo la classe V che completerà il suo normale ciclo fino ad esaurimento; essi consentono di conseguire i seguenti titoli di studio:

    • - Perito in Elettronica e Telecomunicazioni
    • - Perito in Meccanica

    Il Progetto Sirio, attivato dall'I.T.I.S. "Fermi" nell’anno scolastico 1995/96, è nato come risposta alla necessità di passare dalla tradizionale struttura rigida del sistema formativo ad una più decentrata e flessibile, in grado di rispondere ai bisogni di utenze particolari, come coloro che intendono rientrare nel sistema formativo, e che hanno bisogno, pertanto, di modelli e metodologie diversi da quelli previsti per l'utenza diurna.


    Anticipando quindi istanze che verranno fatte proprie dalla legge sull’autonomia scolastica, il Progetto Sirio si è proposto di soddisfare esigenze di recupero delle carenze nella formazione di base, riconversione professionale, educazione permanente. Esso si connota come vera e propria "seconda via" all'istruzione. Dall'anno scolastico 2006/07 alla specializzazione in Elettronica e Telecomunicazioni si affianca quella in Meccanica.
    Il sistema formativo degli adulti deve, infatti, assolvere due funzioni:

    • - qualificare giovani e adulti privi di professionalità aggiornata per i quali la licenza media non costituisce più una garanzia all'emarginazione culturale e/o lavorativa;
    • - consentire la riconversione professionale di adulti già inseriti in ambito lavorativo che vogliano ripensare o debbano ricomporre la propria identità professionale.
    Torna all'inizio del contenuto